Pacifico
Via San Marco
Milano
Tel: 02 87244737
www.wearepacifico.it

 

È un po’ di tempo che sono attirato dalla cucina Peruviana. Se ne parla tanto, mio papà che è stato più volte nel paese sudamericano mi ha sempre detto che hanno una cucina molto interessante e quindi non vedevo l’ora di sperimentarla. L’approccio non è stato facile, perchè per ben 4 volte sono stato rimbalzato in quanto il locale era pieno o, una volta, affittato per una festa privata. Ovviamente ogni volta la mia curiosità aumentava. Finalmente una sera anonima ed un po’ fredda, una di quelle dove decidi di uscire a cena ed inizi a chiederti cosa vuoi mangiare, mi torna in mente questo locale: il Pacifico. Non un locale qualunque: è stato aperto da Jaime Pesaque che, come raccontano sul sito,è considerato uno dei più grandi ambasciatori ed innovatori della cucina peruviana nel mondo. Prima di quello di Milano aveva già ristoranti a Lima, New York, Miami e altri. Propone una cucina peruviana con influenze asiatiche. Proviamo!

Il locale è piccolo e abbastanza scuro, quando arriviamo è praticamente vuoto. Ci fanno accomodare in un tavolino che definirei francese per le esigue dimensioni (sono tutti abbastanza piccoli e ravvicinati). Locale comunque elegante e curato in ogni dettaglio. Una ragazza gentilissima ci accompagna nella lettura del menù e nelle molte spiegazioni per aiutarci ad assaggiare piatti e gusti rappresentativi del locale.

Ovviamente io bevo un Pisco Sour (molto buono e fresco).
Il primo piatto è il classico della cucina peruviana, ossia il Ceviche. Si tratta di pesce crudo marinato nel limone con l’aggiunta di spezie varie e, in alcune versioni con il latte di tigre (che si dice abbia poteri xxx). Io scelgo un Ceviche Mixto con polpo, capesante, gamberi, leche de tigre di rocoto e coriandolo (che si sentirà tanto). Il piatto è molto saporito e gustoso, freddo (e così dev’essere, ma prima di quella sera non lo avevo realizzato; ed essendo fredda anche la temperatura esterna non sono riuscito ad apprezzarlo appieno) ma le quantità sono minime. Comunque un ottimo piatto

Ceviche Mixto da Pacifico

Ceviche Mixto da Pacifico

L’altro piatto è invece un Ceviche puro, con branzino, leche de tigre clasica, patata dolce e cipolla rossa. Questo Ceviche ha un sapore più delicato e forse ancora più fresco. Molto buono comunque, ma anche qua porzioni minime.

Ceviche puro del Pacifico

Ceviche puro del Pacifico

Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta dei piatti peruviani con un tiradito de pato, cioè d’anatra. L’anatra è una carne che a me piace molto, quindi ho voluto provare questa variante carnivora di un piatto che è più spesso proposto con il pesce. È una specie di sashimi servito arrotolato, anche questo servito nel leche de tigre (di tipo diverso da quello precedente con arachidi. Il sapore finale è molto interessante, così come le diverse consistenze. A posteriori, però, avrei provato quello di pesce.

Tiradito de Pato del Pacifico

Tiradito de Pato del Pacifico

Altro piatto da provare è la Causa, un piatto peruviano che prende il nome dal fatto che le donne di Lima, nel corso della guerra del 1879 contro il Cile, preparavano questo piatto a base di patate per poi venderlo e raccogliere i soldi per i soldati al fronte, quindi li vendevano “por una causa” (da qui il nome).
In questa interpretazione il piatto si chiama Causa Costena ed è composto da tonno, pure di patate (il serpentone giallo), rocoto (una sorta di peperoncino), pure di avocado e bottarga. Anche questo piatto si è dimostrato interessate e degno di essere sperimentato.

Causa del Pacifico

Causa del Pacifico

Complessivamente una esperienza alimentare e gustativa molto interessante che merita senz’altro un approfondimento. Tutti i piatti erano molto buoni ed equilibrati, con sapori ben bilanciati e netti. Purtroppo, come ho già detto sopra, la serata fredda non ha contribuito a permetterci di gustarci appieno la cena (avremmo gradito una zuppa calda o comunque un piatto non freddo ad un certo punto) e, per questo, merita una ulteriore visita (con anche noi più preparati su cosa aspettarci).

L’altro punto “negativo” della serata è statà l’esperienza nel suo complesso che non mi ha soddisfatto appieno. Da una parte i piatti freddi in una serata fredda, dall’altra il fatto che tra il nostro arrivo al ristorante ed il caffè non sono passati più di 35 minuti. Un po’ perché la brutta serata infrasettimanale aveva tenuto molta gente a casa (quindi il locale era praticamente vuoto) e quindi la cucina era particolarmente reattiva, un po’ perché le porzioni esigue (e noi affamati) facevano sì che i piatti si fermassero molto poco sui (piccoli) tavoli, un po’ perché il prezzo non basso mi porta ad aspettarmi sempre qualche sorpresa (la petit patisserie con il caffé ad esempio) hanno contribuito a non considerare l’esperienza completamente soddisfacente.

Resta comunque un posto che consiglio di provare perché la qualità del cibo è alta e i sapori sono veramente interessanti. Io ci tornerò a provarlo nuovamente!

Pacifico
Via San Marco
Milano
Tel: 02 87244737
www.wearepacifico.it