LaboratorioLanzani,
Via Milano 49, Brescia
Tel: 030 373 3097
www.laboratoriolanzani.it

Metti un martedì di settembre a Brescia. Metti di percorrere via Milano verso il centro. Via Milano è una via disastrata, dove non vorrei vivere, è una di quelle via non vado mai, non c’è nulla che può interessarmi. Eppure è lì che ho l’appuntamento. Arriva al semaforo, gira a destra e sulla sinistra trovi il parcheggio, mi avevano detto. Così faccio e capisco subito di essere arrivato in un posto particolare. Qualche foto su Facebook l’avevo vista, ma vedere la scritta LaboratorioLanzani che troneggia sull’ingresso è proprio un bell’effetto.

LaboratorioLanzani - Esterni

LaboratorioLanzani – Esterni

Attraverso la porta si accede in un cortile interno sul cui lato sinistro c’è una vetrata che dà sulla sala da pranzo, mentre il pergolato è illuminato da luci che cadono come grappoli d’uva. Dopo aver compreso che attraverso il vetro non riuscirò a passare, trovo l’ingresso in fondo al cortiletto (dove il personale era già venuto ad accogliermi visti i miei tentativi di entrare dalle vetrate). L’interno è molto d’impatto, con le pareti argenti appoggiate a parti di muro in mattoni segnate dal tempo. LaboratorioLanzani è una location che potresti trovare a New York.

LaboratorioLanzani - Interni

LaboratorioLanzani – Interni

Il mio commensale mi sta aspettando seduto al lungo bancone del bar che domina l’ingresso ed ha già ordinato un drink per entrambi: un cocktail (fresco, come indicato sul menù) composto da gin, lime, Franciacorta e zucchero (ispirato o creato a Parigi, anche se dubito che là usassero il Franciacorta e non lo Champagne, ma concediamo una nazionalistica licenza poetica). Gusto fresco e piacevole, forse il lime un po’ troppo predominante che tende a nascondere il resto.

Entrando nella sala del ristorante spicca il grade bancone del pesce crudo (sul quale si può anche cenare) e si accede alla “veranda” dove sono disposti i tavoli. Sulla parete vengono proiettate opere d’arte e l’atmosfera è decisamente metropolitana. Nonostante sia un martedì sera di inizio settembre, tutti i tavoli sono occupati.

Il LaboratorioLanzani è ancora in fase di sperimentazione, il menù definitivo (come ci spiega il proprietario, Alessandro Lanzani) sarà disponibile solo dopo il 23 settembre quando il locale sarà ufficialmente inaugurato con un concerto di musica Blues.

Per la nostra cena (parliamo finalmente di cibo) scegliamo di partire un piatto di cruditè di mare.

LaboratorioLanzani - Crudité di mare

LaboratorioLanzani – Crudité di mare

Il pesce è freschissimo e veramente buono, ci portano anche delle salse per accompagnarlo ma i sapori sono così netti e definiti che, a mio parere e gusto, non richiedono aggiustamenti o completamenti. Ho particolarmente apprezzato i gamberi rossi e le capesante, ma non citare gli altri crostacei è un delitto. Se vi piace il pesce crudo, questo vi soddisferà.

Ad accompagnare il pasto abbiamo scelto un Vermentino ligure che arriva leggermente troppo caldo, ma qualche minuto nel ghiaccio lo riportano alla temperatura ideale. Vino leggero e piacevole consigliatoci dal cameriere, ma non indimenticabile.

Abbiamo poi optato per un piatto ciascuno (era una cena di piacere e lavoro, non una degustazione in piena regola. Tornerò più avanti, dopo l’inaugurazione, per una degustazione più accurata).

Io ho scelto i mezzi pacchetti con crostacei, pomodorini ed olive.

LaboratorioLanzani - Paccheri di mare

LaboratorioLanzani – Paccheri di mare

La scelta è stata ottima, con i pacchetti abbracciati da un sugo cremoso, gustoso ed equilibrato. Golosissimo come sono, ne avrei mangiati tre porzioni. Veramente buoni! (Infatti faranno parte del menù definitivo).

Marco invece ha optato per il polpo e gamberi alla brace su crema di piselli.

LaboratorioLanzani - Polpo su crema di piselli

LaboratorioLanzani – Polpo e gamberi su crema di piselli

Piatto buono ma senza picchi, Marco si è pentito amaramente di non aver scelto i pacchetti come aveva pensato inizialmente (questo piatto non ha superato la prova e non sarà inserito nel menù definitivo, anche per la stagionalità dei piselli).

Visto che siamo entrambi golosi, ci siamo concessi anche un dolce a testa. Stavolta lascio che Marco scelga per primo e opta per la creme brulee al profumo di Bourbon (anche io avrei scelto questa).

LaboratorioLanzani - Creme Brûlée al profumo di Bourbon

LaboratorioLanzani – Creme Brûlée al profumo di Bourbon

Bella la presentazione nella semisfera inclinata e ottima anche la creme brulee. Un buon dolce. Dovendo prendere qualcosa di diverso, opto per la meringata con crema al caffè.

LaboratorioLanzani - Meringata su crema di caffè

LaboratorioLanzani – Meringata su crema di caffè

La fortuna mi ha assistito anche stavolta, perché il mio dolce era il migliore, con l’ottima meringata che si sposa benissimo con la crema dolce al caffè. Un dessert per amanti dei sapori dolci. Tra l’altro, avendo interrotto a metà la degustazione per salutare dei cari amici che stavano andandosene dopo la loro cena, ho avuto modo di lasciare ammorbidire la meringata e gli ultimi bocconi erano un tripudio di scioglievolezza e cremosità (che a me piace molto). Una libidine.

In sostanza LaboratorioLanzani offre una buona cena in una location che giudico fantastica e molto suggestiva. Sul cibo alcune cose molto buone e altre da migliorare, ma essendo un laboratorio di sperimentazione ci sta. Mi riservo di tornarci più avanti per una degustazione completa e un giudizio più definitivo. Ma già ora, per me, è un locale da visitare assolutamente ed è entrato ai primi posti delle mie preferenze cittadine.

LaboratorioLanzani,
Via Milano 49, Brescia
Tel: 030 373 3097
www.laboratoriolanzani.it